La nostra storia

Nei primi anni ‘70 i fratelli Pizzolo decidono di dare una svolta all’attività agricola centenaria di famiglia, realizzando un allevamento di bovini da ingrasso – allora pionieristico in Italia.
Ad oggi l’azienda produce in gestione diretta 10.000 capi bovini appartenenti alle razze pregiate italiane di sua proprietà, ed è la prima a livello nazionale come produttrice della celebri razze chianina, marchigiana e romagnola.

Alla base di tutto c’è fin dal principio un concetto chiaro e radicato: una filiera con il controllo di ogni fase di produzione, per garantire carne di origine certa e di alto livello al consumatore. L’obiettivo? La ricerca costante della migliore qualità.

Agrifap alleva i propri animali all’interno di numerose unità produttive localizzate in tutta Italia, in particolare nel centro-nord dove ciascuna unità massimizza il numero di presenze rispetto gli ettari disponibili. La produzione è di tipo sostenibile, dove i vitelli possono crescere fino a diventare bovini adulti, grazie alla passione, all’esperienza e alla sensibilità delle persone che si prendono cura di loro 365 giorni l’anno.